Climatizzatori Napoli


Climatizzatori Napoli

Diciamo la verità, a dar fastidio non è quasi mai il caldo in sé bensì l’umidità. In tal senso i vecchi ventilatori aggiungevano danno a danno cristallizzando il sudore, effetto collaterale di caldo ed umidità (più umidità per la verità), sulla pelle rendendo il momentaneo refrigerio un problema più avanti.

 

Il problema è stato brillantemente risolto con l’avvento dei climatizzatori che, a Napoli come altrove, hanno, di fatto, pensionato i vecchi ventilatori. I climatizzatori regolano infatti, congiuntamente, temperatura ed umidità. Andiamo un po’ a vedere come funzionano i climatizzatori.


I climatizzatori sono macchine termiche che basano il principio del loro funzionamento sulle leggi della Termodinamica, in particolare i climatizzatori funzionano sul ciclo inverso della macchina di Carnot. I climatizzatori sono quindi macchine o dispositivi tecnologici in grado di trasferire una certa quantità di calore dall’ambiente interno, che è l’ambiente da refrigerare, all’ambiente esterno. Un funzionamento molto simile a quello di un congelatore o di un frigorifero, macchine termiche pensate e realizzate proprio lavorando sul ciclo inverso di Carnot.

 

Come abbiamo però già accennato, il trasferimento di calore non significa, ipso facto, eliminare anche l’umidità.


I climatizzatori a Napoli, come in qualunque altra città del mondo, rendono, eliminando l’umidità, l’ambiente non solo più fresco ma sicuramente più salubre, con innegabili vantaggi anche nell’umore.